INTRO | Rassegna Stampa | Gallerie | PEC | FAQ | Moduli e Servizi | Contatti | Email | Area Riservata 
FONDAZIONE iMe ISTITUTO MEDITERRANEO DI EMATOLOGIA

12-20 luglio 2015 - Ethiopia


Il prof Morrone in missione clinico-scientifica presso l'Ospedale di Sheraro"

Sono tornato all’ospedale di Sheraro, inaugurato l’anno scorso insieme a migliaia di persone, oggi diventato un importante punto di riferimento sia per gli abitanti della regione, sia per i rifugiati eritrei che vivono nei tre campi di Maytsebri, Shimelba e Hitsats. Nell’ospedale era presente la nostra ostetrica Lavinia, che da anni garantisce la continuità delle attività cliniche, l’accoglienza e la cura delle migliaia di donne che partoriscono finalmente tra lenzuola pulite e con l’assistenza di personale locale preparato e appassionato.

In questi giorni abbiamo ripreso anche l’attività clinica, visitando centinaia di persone provenienti dalle aree rurali più remote e dai campi rifugiati.

Ho visto di tutto, da herpes zoster che duravano da anni a ostiomieliti tubercolari, da malattie genetiche a infezioni sistemiche che colpivano soprattutto i bambini. Ho ascoltato storie incredibili di sofferenze, talvolta mascherate dietro un banale sintomo. In gran parte si trattava di persone che non erano mai riuscite a farsi visitare prima e che addirittura per l’occasione avevano indossato il loro abito migliore.

Ho cercato di andare oltre la loro pelle, incontrando i loro sguardi e accarezzando i loro volti che si aprivano in un sorriso caldo e luminoso, per comprendere meglio il senso di questa straordinaria umanità dolente, ma sempre piena di speranza e che noi invece spesso consideriamo come pericolosi invasori!

La loro dignità ha toccato il mio cuore e ho provato davvero l’emozione dell’incontro profondo tra esseri umani che hanno un’origine e un futuro comune. La notte inoltre ho avuto il privilegio di restare affascinato da questo cielo stellato d’Africa, dove le stelle più luminose, dal Grande Carro alla spada di Orione mi ricordavano gli occhi meravigliosi dei neonati che Lavinia aveva fatto nascere.

Nel video del giornalista Andrea Pasquali, alcuni momenti di vita nell'ospedale di Shiraro in questi giorni.

GUARDA IL VIDEO


Iscriviti alla nostra newsletterCliccando sul tasto ISCRIVITI, autorizzi la Fondazione I.M.E. - Istituto Mediterraneo di Ematologia al trattamento dei tuoi dati personali e all'invio di materiale pubblicitario e/o informativo all'indirizzo di posta indicato, dichiarando di esserne il titolare.
Ti informiamo che i tuoi dati saranno trattati secondo il decreto legislativo 196 del 30 giugno 2003 e successive modifiche. Il responsabile del trattamento è Fondazione I.M.E. In qualsiasi momento potrai richiedere la cancellazione del tuo indirizzo dalla newsletter, previa comunicazione email all'indirizzo email: p.boriani@fondazioneime.org.
Inserisci la tua email e ti aggiorneremo sui nostri eventi.
  
Sede Legale: C.so Vittorio Emanuele II, 142 - 00186 - Roma
Tel. + 39 06 42049170 | Fax. + 39 06 42049179 | Email: ime@fondazioneime.org
Presidio Ospedaliero Policlinico Tor Vergata: Viale Oxford, 81 - 00133 -
Tel. + 39 06 20661300 | Fax. + 39 06 20661302